Ci siamo lasciati alle spalle la nostra casa, l’Albergo Centrale e le piccole casette decorate del centro storico di Canazei che lo circondano, e anche se stiamo camminando da pochi minuti siamo già immersi nel fresco e nella tranquillità di questo piccolo pezzo magnifico di mondo che è la Val di Fassa.

Ci fermiamo all’entrata del bosco e prendiamo un respiro profondo, l’aria profuma di verde e di terra bagnata, stanotte deve aver piovuto.

Gli abeti secolari ci accolgono mentre sull’erba e sulle piante più basse. si vede ancora la rugiada mattutina.

Quando varchiamo l’entrata del bosco, siamo sorpresi da quanto verde e quanta bellezza si apra davanti ai nostri occhi. Anche se siamo abituati agli scenari estivi e viviamo queste montagne da sempre, la Val di Fassa riesce a sorprenderci ogni giorno in modo diverso.

Il sole si fa spazio tra i rami degli alberi, appesantiti dalle tante pigne di cirmolo e abete che ad ogni soffio di vento si muovono, creando spettacoli di luce sulla strada che stiamo percorrendo. L’aria è fredda e piacevole mentre i raggi del sole sciolgono la brina che ricopre ogni notte Trentina, anche in estate.

Allacciamo bene i nostri scarponcini e iniziamo a camminare lungo il comodo sentiero bianco che si snoda verso le montagne. La nostra meta di oggi è la località Lupo Bianco, che raggiungeremo in un paio di ore di salita.

Di solito quando si attraversano questi paesaggi lo si fa con gli sci ai piedi, con uno sguardo veloce e sempre impegnato a controllare la pista, ma meno a ciò che ci circonda.

Ma il bello della montagna in estate è che ti da il tempo di percorrere quelle medesime strade mentre puoi godere dei paesaggi che magari ti sono già familiari, ma con occhi nuovi.

Se stai già immaginando scenari, pensando alla tua prossima gita, ci pensiamo noi!

PRENOTA L’OFFERTA

Ma come ci si veste per andare in montagna?

Vi consigliamo di vestirvi a cipolla, a strati!

È il modo più semplice di vestirsi in montagna, in qualsiasi stagione. Vi potrete coprire o scoprire a vostro piacimento, in base alla situazione nella quale vi troverete. Dalla freschezza della brezza nel bosco, al caldo avvolgente al riparo delle assi di legno di un rifugio, vestendovi a strati, avrete sempre l’abbigliamento adatto in ogni occasione.

Meglio non indossare la classica tuta da ginnastica e tutto ciò che di più caldo avete nell’armadio… Infatti bastano pochi minuti a piedi e vi assicuriamo che sarete belli al caldo anche con un abbigliamento più leggero.

L’importante è che vi vestiate in modo comodo, che vi tenga all’asciutto e che vi permetta di muovervi liberamente durante la vostra escursione. Potrete apprezzare a pieno i paesaggi che solo le Dolomiti sanno regalare, senza preoccuparvi alle temperature estive che spesso sono imprevedibili.

Ovviamente, immancabile dovrà essere il pile, utile se il sole sfugge improvvisamente, e utile è sempre anche un K-Way per eventuali e molto frequenti, veloci burrasche estive.

Il percorso che stiamo facendo inizia direttamente in salita, con un sentiero nel bosco che costeggia il Rio Soraruf, che dà il nome alla strada. Il primo tratto per raggiungere il Lupo Bianco è quello più ripido, di lì a poco la salita si fa più lieve e preso il ritmo del passo, ci possiamo concentrare sul paesaggio intorno a noi, che continua a cambiare, salendo lungo la strada del bosco.

Questo sentiero è incredibile da percorrere in estate, quando le piste sono chiuse. In questo primo tratto infatti passiamo per la parte finale della pista di rientro in Valle del comprensorio sciistico Belvedere, ed è strano passarci nella bella stagione, ammirando il verde manto che ricopre la strada dove in inverno passeremmo con gli sci ai piedi.

[A voi possiamo dirlo, l’inverno e lo sci ci mancano molto, ma le condizioni particolari di questo inizio inverno ci hanno un po’ rimescolato le carte, e siamo felici di poter vivere le nostre amate Dolomiti anche in modi diversi, provando anche cose nuove o riscoprendone alcune. ]

Ci fermiamo ad ammirare: la Valle ci offre una emozionante vista dell’imponente gruppo del Sella con il Piz Ciavazes, frequentatissima palestra per alpinisti, e il Sass Pordoi, le quali fanno parte del Sellaronda, o Giro dei Quattro Passi.
Una vista che toglie il fiato ancor più della salita che stiamo affrontando.

Poco dopo arriviamo ad un piccolo crocifisso che fotografiamo: questo percorso è uno di quelli che preferiamo. In un attimo ci troviamo nella località Mortic che vediamo con uno dei suoi manti più belli, ricoperta da verdissimo prato e dai colori dei tanti fiori. Qui troviamo una piccola cappella dedicata a Maria Ausiliatrice, ciò che resta di uno dei più antichi insediamenti abitativi della Val di Fassa.

Dopo un ultimo tratto di salita raggiungiamo la strada statale delle Dolomiti. Costeggiando la statale per appena una trentina di metri continuiamo a salire nel bosco fino alla nostra destinazione, la località Lupo Bianco: un ottimo punto di partenza per escursioni nel comprensorio sciistico Belvedere, vista la presenza dell’impianto di risalita Pian de Frataces.

Ci fermiamo a mangiare un panino nel rifugio di fianco al laghetto artificiale che d’estate riflette le Dolomiti nelle sue acque cristalline, mentre in inverno sparisce per lasciare spazio alla pista da sci che collega il Belvedere con il comprensorio del Col Rodella.

Ci prendiamo un momento per staccare i pensieri respirando aria fresca, illuminati dal caldo sole che splende sulla Val di Fassa anche oggi. Questo è uno dei nostri modi preferiti per ricaricare le batterie in modo sano e appagante, rimanendo sempre a contatto con la natura.

Siamo pronti per tornare indietro e lo facciamo percorrendo lo stesso sentiero visto che l’Albergo Centrale Canazei si trova così vicino al bosco che arriviamo quasi direttamente davanti alla porta dell’hotel.

Una buona birra ghiacciata ci aspetta, direttamente al bar dell’hotel, per rinfrescarci e fare il pieno di energia, ma anche per finire in un modo spensierato e allegro la giornata sulle montagne.

Ci auguriamo possiate vivere queste avventure montane, insieme a noi dell’Albergo Centrale Canazei, in questa bellissima fine estate!

Inizia a respirare l’aria delle Dolomiti, controlla prezzi e disponibilità e fai iniziare la tua vacanza in Val di Fassa.

PRENOTA L’OFFERTA